Invido.it

san nu mia voia, a cuminci gnanca

Supporters:

Autore: Fabrizio Castoldi

Nel XX secolo si registrano l’inizio attività della fornace Savi (1907) (smantellata negli anni ‘80), diffusione dell’illuminazione elettrica pubblica e privata (1911), la bonifica del Navarolo (anni ‘20), l’inaugurazione delle scuole elementari (ottobre 1933), la fondazione del Circolo ACLI (19 ottobre 1952).

Durante l’era fascista Breda aveva propri iscritti alle varie corporazioni ma furono molti anche i militanti nella resistenza partigiana. L’episodio più grave della seconda guerra mondiale avvenne il 24 Aprile 1945 sulla strada tra Breda e Commessaggio in località Fornace dove sette partigiani locali, della 124^ Brigata partigiana Don Leone e Matteotti, in agguato per un attacco ad un convoglio nemico in ritirata, vennero uccisi dai soldati tedeschi.

Il 18 Novembre 1984 Mons. Enrico Assi alla presenza del parroco don Luigi Carrai inaugurò il nuovo oratorio parrocchiale, iniziato da don Paolo Antonini e benedetto da Mons. Danio Bolognini il 10 Maggio 1952. Una lapide in memoria dell’evento venne scoperta e fu dedicata alle sorelle Bignami, suore che per decenni educarono la gioventù bredese. Le ultime suore vennero trasferite da Breda nell’ estate del 1984.

Nel 1991 iniziarono i lavori per la variante alla ex strada statale 420, opera il cui scopo era quello di deviare il traffico dal centro del paese, opera terminata all’inizio degli anni duemila.

Evento di portata nazionale nel giugno 2002 sono stati i campionati italiani di bocce di cui un girone è stato giocato sui campi dell’ ACLI Breda Bocce. Questa società sportiva (inizialmente denominata BCS e poi Breda Bocce) è stata fondata il 4 Ottobre 1976 ed è fra le società sportive più vecchie del territorio ed ha conseguito brillanti risultati sia a livello locale che nazionale.

Altro importante avvenimento di caratura internazionale è stata la commemorazione, nel giugno 2000, di uno dei più grandi fisarmonicisti mondiali, figlio della terra bredese, Wolmer Beltrami (classe 1922), scomparso un anno prima a Roma. All’evento musicale hanno partecipato musicisti e personaggi di diversi nazioni.

Tratto da: ©2005 Breda Cisoni, Appunti di storia, Fabrizio Castoldi

Nota sull’autore: Fabrizio Castoldi, Beach per gli amici, ha frequentato l’asilo e le scuole elementari a Breda Cisoni, abitando in questo paese per molti anni. È stato presidente delle Acli nella sezione Bredese e della società Acli Breda Bocce. Tra i tanti suoi hobby, annoveriamo la passione per la storia di Breda Cisoni.

Foto di Breda dall’archivio di invido.it

Breda Map


Scuole


Vista argine e campi


Bar della Cooperativa


Piazza in festa


Scorcio


Campane

< 1814 – 1900