Invido.it

san nu mia voia, a cuminci gnanca

Supporters:

La Mariazza

Il video di come si gioca

.

Le regole

La Mariazza, oppure in dialetto bredese la Mariasa, funziona un po’ come la briscola. Si usano le stesse carte, valgono gli stessi punti e le stesse regole per la presa. Il gioco inserito nella cuperativa è quello della versione a 2 giocatori di come si gioca a Breda.

La differenza con la briscola, sta nel fatto che le carte in mano ad un giocatore sono 5 invece di 3. Poi, come il nome gioco prevede, ogni giocatore può dichiarare durante il gioco “la Mariazza”. Per dichiarare una mariazza occorre avere un cavallo ed un re dello stesso segno. Per esempio il cavallo e il re di denari sono la “Mariazza di denari” o alla bredese: mariasa at dinèr.

La Mariazza si dichiara quando si è di mano, ma assegna i punti solo quando si è primi di mano. Vale a dire non si fanno i punti di dichiarazione fin tanto che non si prende. Normalmente la dichiarazione della Mariazza vale 20 punti, se però è dello stesso seme della briscola, ne vale 40. La partita finisce immediatamente, quando uno dei due giocatori raggiunge o supera i 41 punti, o con una presa o con l’assegnazione dei punti di una dichiarazione. Di seconda mano, anche se si dichiara una mariazza ma non si prende, non si possono mai marcare punti e quindi superare i 41 punti.

Esempio. Mario ha 30 punti ed è di primo di mano, il Toro ne ha 40 ed ha in mano una mariazza di briscola. Mario gioca l’asso di briscola e vince automaticamente, anche se l’avversario è a 40 punti e dichiara la mariazza di briscola da 40 punti. Siccome il Toro non può prendere l’asso di briscola, non può ancora realizzare i punti di dichiarazione rimanendo a 40 fino a quando non effettuerà una presa, che però non potrà arrivare. Così la partita si conclude 41-40 per Mario con grosso rammarico del Toro.

Un’ altra particolarità è il fatto che il 7 di briscola lo si può scambiare, se si vuole, con la briscola in tavola.

Consigli e strategie di gioco

Si fa molto alla svelta a raggiungere i 41 punti, quindi bisogna fare in modo di non far strozzare l’avversario. Meglio non partire di prima mano. Giocare cavalli e re senza dichiarare la mariazza vuol dire perdere la possibilità di fare punti con la dichiarazione, quindi bisogna giocarli solo quando si è costretti. Per esempio, dichiarare la mariazza di briscola da 40 punti e prendere di re, vuol dire vincere la partita in un colpo solo.